Salta al contenuto

Il nostro sito utilizza cookie e altre tecnologie così da permettere a noi, e ai nostri partner, di ricordarci di Lei, di comprendere come Lei utilizzi il nostro sito e per fornirLe materiale pubblicitario in linea con i Suoi interessi. Per maggiori informazioni riguardo all’utilizzo dei cookie in questo sito e la misura in cui Lei possa rifiutare l’utilizzo dei cookie La invitiamo a cliccare qui.  Continuando ad utilizzare questo sito, Lei acconsente all’uso dei cookie ed alla nostra Politica sulla privacy.
Può fornirci le Sue informazioni personali, come l’indirizzo e-mail, attraverso il nostro sito web.  Per maggiori informazioni riguardo alle modalità con cui noi raccogliamo, utilizziamo e condividiamo tali informazioni cliccare qui.  Fornendoci le Sue informazioni personali, Lei acconsente all’utilizzo da parte nostra di tali informazioni ai sensi della nostra Politica sulla privacy. 

COTTON USA presenta un’intervista con il nuovo presidente del CCI Hank Reichle

Globale

Quest’anno il CCI dà il benvenuto a Hank Reichle come suo nuovo presidente. Reichle ha le idee chiare su come il CCI può creare nuove opportunità per il cotone americano. Leggi questa intervista per scoprire di più.

Ci può parlare della sua esperienza nel settore del cotone?

Lavoro nel settore del cotone da circa 18 anni, la maggior parte dei quali trascorsa alla Staplcotn. Sono stato il responsabile dell’export per circa 15 anni, ed è stato davvero fantastico promuovere il nostro cotone americano, non solo ai cotonifici tessili globali ma anche a quelli statunitensi. 

Secondo Lei, cosa apporterà in qualità di nuovo presidente del CCI?

Prima di tutto, direi che questo ruolo mi calza a pennello, visto che è molto simile al mio precedente incarico in Staplcotn. Potrò beneficiarmi della mia esperienza passata ed espanderla, promuovendo il cotone americano e la sua crescita in generale. Non vedo l’ora di interagire con i nostri clienti e con gli altri fornitori statunitensi che rappresenterò.

Quest’anno ha qualche obiettivo specifico per il CCI? Quale progetto la stimola di più?

Ci sono un paio di cose che vorrei realizzare con il CCI già quest’anno. Prima di tutto, le prospettive sono rosee per la produzione di cotone americano: la sua produzione è in crescita e vedo che la qualità offerta migliora ogni anno. Spero di poter aiutare il CCI a guadagnare quote di mercato e vedere il nostro cotone dirigersi verso un sempre maggior numero di destinazioni nel mondo.
Sono felice di vedere le superfici coltivate in crescita. Anche i continui miglioramenti nella qualità del cotone mi entusiasmano. Penso proprio che vedremo più cotone americano partire per l’estero. Vedremo un aumento delle nostre quote di mercato anche in Paesi dove la nostra performance è migliorabile. Credo anche che il cotone americano sarà utilizzato in un numero sempre maggiore di prodotti.  

Può dirci qualcosa delle iniziative sulla sostenibilità che avranno luogo sotto la sua presidenza?

Il settore del cotone americano è da decenni un pioniere del cotone coltivato responsabilmente. Quest’anno daremo vita a un nuovo protocollo di sostenibilità di cui sono particolarmente fiero. Dobbiamo dare ai nostri clienti le rassicurazioni di cui hanno bisogno. Sono convinto che i clienti del cotone americano sanno che il nostro cotone è coltivato in modo sostenibile, ma poter contare su di un protocollo di sostenibilità darà loro delle certezze.

In ultima analisi, cosa desidera che tutti sappiano del cotone americano?

Che è abbondante, sostenibile e controllato. È coltivato in modo sostenibile e con l’obiettivo di migliorare continuamente. Insomma, che il cotone americano ha un carattere forte e l’integrità del settore è altrettanto forte e radicata. Abbiamo un prodotto eccellente, con contaminazioni controllate. Il cliente riceve i dati di classificazione balla per balla, e il prodotto viene consegnato da aziende che hanno a cuore i loro clienti. 

Il cotone americano è il cotone da scegliere per avere successo. 

(19:13) Insomma, il cotone americano ha un carattere forte, e l’integrità del settore è altrettanto forte e radicata. Abbiamo un prodotto eccellente, con contaminazioni controllate. Il cliente riceve i dati di classificazione balla per balla, e il prodotto viene consegnato da aziende che hanno a cuore i loro clienti. (18:39) Il cotone americano è il cotone da scegliere per avere successo.